In quei monti l’infinito

Dalla cima di una montagna, in silenzio e contemplazione, è forse più facile attingere alla propria parte più profonda e spirituale.

Giovanni Paolo II amava comunicare con Dio lassù tra le montagne, e questo bell’articolo di Patrizia Niccolini racconta la mostra permanente allestita a Cracovia, e la forte sintonia con i messaggi contenuti nel libro “La Voce delle Dolomiti“.